Arrivano le pulizie di Primavera: alcuni consigli

Arrivano le pulizie di Primavera: alcuni consigli

 

Con l’arrivo dei primi mesi caldi arrivano anche le fatidiche pulizie di primavera.

Innanzitutto occorre scegliere un fine settimana per potersi dedicare completamente alle pulizie, per riorganizzare la dispensa, gli armadi e dare una ripulita a fondo in tutti gli angoli nascosti della casa.

 

 

Prima di iniziare, alcuni consigli per delle pulizie di primavera rapide e poco faticose:

 

  1. La prima cosa da fare è impostare una lista delle cose da fare con relativa tabella di marcia.

In questo modo non si perderà tempo nel decidere in corso d’opera a cosa dare la priorità.

  1. Procurarsi la giusta attrezzatura.
  2. Suddividere la casa in aree/stanze diverse, in modo tale da procedere con ordine.
  3. Liberarsi delle cose superflue e gettare via tutto ciò che non usiamo più da tempo.
  4. Coinvolgere tutta la famiglia: quando si è organizzati, più si è meno tempo si impiega.
  5. Approfittarne per fare piccoli lavori di manutenzione.

 

Una volta che abbiamo preso nota di tutto, siamo pronti a partire.

 

Ecco dei consigli utili per fare le pulizie di primavera senza tralasciare nulla:

 

Pulire i vetri

Spesso i comuni detergenti per i vetri creano spiacevoli aloni e tendono ad accumularsi sulle superfici, optare per delle soluzioni ecologiche in questi casi fa bene all’ambiente e permette di ottenere risultati eccezionali. Basta utilizzare acqua e aceto (si consigliano circa 100 ml di aceto per mezzo litro d’acqua) e passare un canovaccio di cotone sulla superficie, senza risciacquare. Per il futuro utilizzate sempre un panno in microfibra leggermente umido per le pulizie più sbrigative.

 

Pulire le persiane

Innanzitutto eliminiamo la polvere, magari con l’aiuto di una scopa, poi con una bacinella piena d’acqua e poco sapone eliminiamo lo sporco. Infine risciacquare.

Se siamo di fronte a delle tapparelle di legno si consiglia l’utilizzo di ammoniaca e acqua per la pulizia e di olio d’oliva per lubrificare.

 

Pulire le porte e le maniglie

In questo caso per lucidare le maniglie occorrono prodotti specifici in base al materiale di cui sono fatte. Altrimenti per una soluzione più ecologica vanno benissimo sale e una fetta di limone. Con attenzione poi togliere la polvere da sotto le porte e nelle piccole fessure.

 

Riordinare l’armadio

Arrivata la primavera è ora del cambio di stagione, quindi approfittiamo dell’occasione per tirare fuori dall’armadio tutti i vestiti e dare una rinfrascata. Per pulire l’armadio evitiamo i prodotti chimici, poichè i vestiti finiranno poi a contatto con la pelle. Cosa utilizzare allora?

Acqua calda, sapone marsiglia e qualche goccia di olio profumato. Utilizziamo un panno per distribuirla sulle superfici e poi lasciamo asciugare.

Possiamo approfittarne per ottimizzare gli spazi e fare un po’ di decluttering.

 

Pulire gli elettrodomestici

Partiamo dal frigorifero: mantenerlo pulito e igienizzato è fondamentale. Almeno una volta all’anno occorrerebbe sbrinarlo e ripulirlo. Prima di tutto occorre svuotarlo, rimuoviamo tutti i ripiani e puliamo con del bicarbonato, in casi estremi con dell’aceto (che però ha un odore molto forte).

Per i caloriferi possiamo optare ancora una volta per una soluzione tutta naturale: acqua, alcol, aceto e una spruzzata di detersivo per i piatti.

Per il bagno invece si consiglia di pulire il WC con del bicarbonato e dell’aceto, per farlo tornare a risplendere.

Per gli elettrodomestici più complessi come la lavatrice occorre impiegare più tempo ed energie.

 

Pulire tappeti e pavimenti

Togliamo i tappeti e mettiamoli da parte. Per le macchie più ostinate utilizziamo una miscela di amido di mais, borace, oli essenziali e ovviamente bicarbonato. Basta lasciare agire per un paio d’ore. In questo modo il nostro tappeto sarà ben igienizzato.

Per i pavimenti invece adoperiamo la classica acqua bollente e aceto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>