Talpe: come evitare l’invasione in orti e giardini

La talpa è un roditore di piccola taglia, un rapido minatore che per nutrirsi può scavare molti metri di gallerie in pochi minuti, danneggiando orti e giardini.Riconoscere le talpe

La talpa è un roditore di piccola taglia, uno dei mammiferi insettivori più interessante del regno animale, assiduo frequentatore di orti e giardini. Ha un corpo fusiforme simile a un topo anche se non è della stessa famiglia, con le zampe anteriori con palmi e unghie molto sviluppati e forti, che le permettono di spostare grandi quantità di terra, il muso a punta e con un pelo molto sensibile.

La talpa: come riconoscerla e quali danni provoca

Il suo colore è nero o grigio scuro, ha un olfatto, tatto e udito molto efficienti, la sua vista, invece, è molto precaria riuscendo a percepire solo la luce. Grazie al suo sensazionale olfatto, le talpe sono capaci di seguire perfettamente le prede nel sottosuolo, e a raggiungerle in breve tempo scavando nel terreno.

A differenza di altri roditori, non si nutre di radici o piante ma è un vorace mangiatore di insetti, larve e lombrichi, mangiando dal 50% fino a quasi il 100% del suo peso in cibo.
La talpa è un animale molto delicato, una piccola ferita può causargli la morte.
I suoi principali nemici sono il tasso, la volpe e l’uomo ed è molto sensibile a suoni, vibrazioni e odori.

La talpa è un animale molto sensibile ai suoni

La talpa è un animale solitario e poco socievole, addirittura lotta con i suoi simili quando li incontra durante il suo cammino, arrivando perfino alla morte e, proprio per questi motivi, difficilmente invadono i territori già occupati.
Essendo un animale solitario, il maschio e la femmina si uniscono solo per procreare, riuscendo a portare a termine 2 nidiate all’anno formate da 3 a 6 cuccioli. Si accoppiano tra i mesi di marzo e maggio, con una gestazione di un solo mese e i figli abbandonano il nido molto presto, nel giro di 2 mesi circa.

 

È un rapido minatore, può scavare molti metri in pochi minuti, scavando una grande caverna che usa come tana e moltissime gallerie che utilizzano per spostarsi e alimentarsi di quello che incontrano durante il tragitto.
Le talpe escono dal terreno pochissime volte in tutta la loro vita, quindi, è molto complicato vedere questo tipo di animale quasi sconosciuto.

La loro attività si svolge principalmente nelle prime ore del mattino e all’imbrunire, in periodi caldi dopo giorni piovosi. Nei periodi umidi si alimentano in superficie, motivo per il quale in primavera e autunno riusciamo a scorgere le gallerie e le tane di talpa, invece, nei periodi secchi o freddi, la mancanza di cibo in superficie, costringe la talpa a interrarsi maggiormente in cerca di prede, creando raramente problemi a orti e giardini.

Però, quando nel nostro orto o giardino incominciano ad apparire buchi con cumuli di terra sollevata ai lati, ci troviamo di fronte all’invasione di una talpa che convertirà, in breve tempo, la parcella in un campo di battaglia, dove in alcuni casi saranno colpite anche le piante che incontreranno durante il loro passaggio.
La talpa, nonostante i danni che crea a giardini e orti, è un animale utile perché caccia piccoli anfibi, rettili, vermi e lombrichi presenti nel terreno che mangiano le piante dal basso, pulendo così il terreno da animali dannosi, oltre ad arieggiare il terreno smuovendo la terra nel sottosuolo.

Buchi nel terreno realizzati dalla talpa

Infine, va ricordato che le talpe non sono portatori di malattie né sono un rischio per le persone o animali domestici .
Come allontanare le talpe: tutti i rimedi

Quando il nostro giardino è invaso dalle talpe, notiamo nel terreno la presenza di buchi e gallerie.
A questo punto bisogna intervenire rapidamente per allontanare il roditore prima che distrugga la maggior parte delle piante se si tratta di un orto, o rovini la bellezza di un bel prato appena germogliato.

Esistono vari metodi su come scacciare le talpe, evitando così che continuino a creare danni nel nostro terreno.

Diffusori di onde sonore

Si tratta di un apparecchio simile a un piccolo picchetto che emette onde sonore a bassa frequenza, oggi alimentati anche a energia solare, senza problemi di batterie da sostituire e rispettosi dell’ambiente. I dissuasori per talpe hanno un campo d’azione piuttosto vasto, hanno un’altezza di circa 30 cm, si installano nel terreno e sono idonei anche per allontanare topi e serpenti.

Lo scaccia talpe allontana anche altri animali

Bottiglia di vetro e barra di ferro

Il funzionamento di questo metodo casalingo che allontana la talpa è molto semplice: basta collocare una barra di ferro nei buchi visibili nel terreno, applicando sopra l’asta una bottiglia di vetro capovolta. Quando l’aria entra nella bottiglia di vetro, l’effetto delll’eco che si genera crea ed emette delle vibrazioni che saranno trasportare dalla barra di ferro fino alla galleria, riuscendo così a infastidire e allontanare la talpa.

Bottiglia nel buco

Basta collocare una bottiglia di plastica o di vetro nel buco creato dalla talpa in giardino affinché produca eco all’interno della galleria, dove il disturbo creato dalle vibrazioni dell’aria in entrata nella bottiglia allontanerà la talpa.
È possibile utilizzare tutte le bottiglie che vogliamo, non creano alcun problema al terreno; inoltre, riusciremo ad allontanare perfino altri animali, anch’essi infastiditi dalle vibrazioni prodotte dalle bottiglie.

Bottiglia girandola
Con una semplice bottiglia di plastica e una barra di acciaio, possiamo creare una girandola che avrà la duplice funzione di spaventare gli uccelli, e con le vibrazioni prodotte, allontanare le talpe e i topi.

Mediante dei tagli verticali e orizzontali nella bottiglia di plastica, andiamo a realizzare 4 alette che serviranno a far ruotare la bottiglia con l’azione del vento.

Alla barra di ferro conficcata nel terreno, applichiamo la bottiglia di plastica che, grazie alle alette e al vento, girando produce vibrazioni trasportate al terreno tramite l’asta in acciaio.

Terreno arido

Le talpe sono animali che prediligono i terreni umidi dove per le particolari caratteristiche ambientali proliferano vermi e lombrichi, il cibo preferito dalle talpe. Il terreno arido farà sì che diventi inospitale per la talpa, allontanandosi in cerca di terra più umida.

Gatti per allontanare le talpe

Altro metodo naturale per allontanare la talpa è far passeggiare un gatto, specialmente di notte, per tutta l’area interessata dalla talpa. Sembra che il pelo del gatto infastidisca il roditore, allontanandosi in fretta dalla zona marchiata dal gatto con il suo pelo.

Panno impregnato di benzina

Le talpe hanno un olfatto molto sviluppato, pertanto, l’inserimento di panni imbevuti di benzina nei buchi presenti nel terreno le farà allontanare immediatamente dal luogo.

Naftalina

Le palline di naftalina, inserite in ogni buco creato dalla talpa, con il loro forte odore riusciranno a far allontanare in breve tempo le talpe dal terreno interessato.

Pianta anti talpa

È una pianta dal nome euforbia catapuzia (Euphorbia lathyris) che si caratterizza per il tipico latte bianco prodotto. Questa emana un forte odore, molto fastidioso per l’olfatto della talpa.
Tale pianta raggiunge circa un 1,5 mt di altezza e genera dei fiori verdi.
Una volta fiorita la pianta muore, per poi riprodursi automaticamente.

Aglio e cipolla

Tanto l’aglio come la cipolla sono degli eccellenti repellenti naturali contro le talpe e altri animali fastidiosi.
Nel caso dell’aglio, si sparge una volta alla settimana intorno alle buche scavate dalle talpe in giardino. Per quanto riguarda la cipolla, essendo il suo aroma più forte dell’aglio, il suo effetto repellente sarà maggiore. La cipolla va tagliata a pezzettini e depositata intorno ai buchi esistenti nel terreno realizzati dalle talpe.

Per migliorare l’effetto repellente è possibile combinare aglio e cipolla.

Repellente per talpe già pronto all’uso

In commercio esistono dei repellenti già preparati e pronti all’uso, realizzati con estratti di origine vegetale. Tali prodotti sono innocui e possono essere impiegati anche in aree dedicate al gioco dei più piccoli.

lo scacciatalpe
Olio di ricino contro le talpe

Altra opzione per allontanare le talpe è usare l’olio di ricino mescolato con un po’ di acqua: infatti, dopo aver annusato il suo fastidiosissimo odore, si allontaneranno immediatamente dall’orto o giardino preso di mira.

Calciocianamide

È un fertilizzante minerale azotato, che oltre ad allontanare le talpe per il suo odore, elimina anche gli insetti che mangiano le radici delle piante.

Repellente anti talpe miscela concimi organici azotati Viatalp di AL.FE

Fondi del caffè come antitalpe

Spolverando i fondi del caffè sul terreno, il loro intenso odore darà fastidio alle talpe facendole allontanare e migliorando al contempo la fertilità del terreno.

Reti metalliche o in polipropilene resistente

Per evitare che le talpe invadano il terreno, si può optare per interrare una rete metallica per recintare i lati del giardino. Tale rete, ovviamente a maglia piccola, deve essere posta ad almeno 1 metro di profondità lungo tutto il perimetro.

Rete antitalpe in polipropilene resistente
Va ricordato che bisogna evitare di tenere i bidoni della spazzatura o il compost vicino al terreno, perché le talpe sono attratte dall’odore dei resti del cibo.

Va sconsigliato l’uso di prodotti chimici come fumigatori o pastiglie di veleno per talpe, in quanto, i prodotti chimici contaminano il nostro orto o giardino, tardando molti anni a sparire dal terreno, oltre a eliminare molti insetti indispensabili per l’impollinazione delle piante, specialmente quelle da frutto. Anche le trappole per talpe sono da sconsigliare perché creerebbero danni alle talpe.
Quanto costa eliminare le talpe dal giardino?

Precedentemente abbiamo visto in dettaglio vari rimedi contro le talpe, ora, ci soffermiamo sul prezzo di alcuni di questi sistemi:

• sistema repellente naturale anti talpa, con estratti di origine vegetale, il suo costo si aggira intorno ai 10,00 Euro;

• repellente anti talpe con miscela di concimi organici azotati, ha un prezzo che va dai 20,00 ai 25,00 Euro;

• ultrasuoni per talpe alimentato ad energia solare, il costo può variare dai 15,00 ai 30,00 Euro;

• rete anti talpa in polipropilene resistente a maglia piccola, ha un prezzo che va da 1,00 a 1,50 Euro al mq.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>